L’AVERS intitola la Sala COC a Carmelo D’Addetta

L’AVERS intitola la Sala COC a Carmelo D’Addetta

Articolo di Matteo Vocale

E’ passato un anno da quando, il 13 novembre 2018, il vigile urbano di San Nicandro Garganico Carmelo D’Addetta ci ha lasciati dopo mesi di agonia, a seguito di un incidente sul lavoro nel Ferragosto precedente. Mercoledì 13 novembre scorso, D’Addetta è stato ricordato in due momenti molto partecipati. La santa messa nell’anniversario, celebrata dal parroco don Giancarlo Borrelli nella Chiesa del Carmine.

Subito dopo, la cerimonia di intitolazione della sala C.O.C. presso la sede dell’AVERS – Protezione Civile. “Nel nostro piccolo abbiamo cercato di fare qualcosa per Carmelo – ha dichiarato Michele Scarabino, presidente dell’AVERS, associazione di cui D’Addetta era socio – per ricordarlo per quello che era, oltre ad un vigile urbano un volontario, sempre disponibile, a qualsiasi ora servisse lui arrivava”. Scarabino ha consegnato alla moglie di D’Addetta uno dei massimi riconoscimenti alla memoria, quello di nomina a Consigliere onorario dell’AVERS.

Presenti alla cerimonia anche il sindaco, Costantino Ciavarella, che ha ricordato il forte senso di abnegazione di D’Addetta e la sua positività nell’affrontare ogni problema si presentasse sul lavoro. “Uno spirito che mi porterò sempre dietro”, ha concluso poi Ciavarella. “Mi piace ricordare di Carmelo l’esempio che ci ha lasciato”, ha dichiarato il comandante della Polizia Locale di San Nicandro, Pietro Bortone, “lui era un elemento aggregativo, non era certamente quello che buttava benzina sul fuoco, come spesso è comodo fare ma metteva sempre la sua buona parola per affrontare le avversità e sedare gli animi. Lo voglio ricordare semplicemente così, come un esempio per questo. Perciò ci manca”. “La speranza è che la comunità cittadina possa ricordarlo anche negli anni futuri, per quello che è stato e per come si è dedicato fino all’ultimo alla sua missione lavorativa”, è stato il contributo del comandante della locale stazione dei Carabinieri, il maresciallo Dino Colella.

La cerimonia, a cui era presente tutta la famiglia, oltre a tanti volontari dell’AVERS, si è conclusa con l’esposizione della targa di intitolazione sulla parete della sala COC, dove è stata affissa anche una foto di Carmelo D’Addetta.