Emergenze nazionali ed internazionali

Nel corso degli ultimi anni sono aumentate in modo vertiginoso le realtà di Protezione civile presenti sul territorio. Oggi ne contiamo quasi una in ogni comune.
Dal 1990 ad oggi l’AVERS si è sempre confrontata con associazioni di comuni limitrofi, attivando canali di collaborazione e cooperazione per far fronte a rischi ed eventi che interessano più città.

Per questi motivi la nostra associazione ha deciso di aderire alla FIR-CB (Federazione Italiana Ricetrasmissioni Citizen’s Band) ed al Coordinamento Provinciale delle Associazione di Volontariato della Protezione Civile di Foggia.

Grazie all’iscrizione a queste strutture l’AVERS è stata chiamata ad intervenire in diverse emergenze nazionali ed internazionali.

Molise 2002

Nell’ottobre del 2002, in seguito alla scossa di terremoto che ha colpito il Molise, distruggendo una scuola a San Giuliano di Puglia, la nostra struttura è stata chiamata ad intervenire per operare nelle tendopoli per l’accoglienza degli sfollati

Abruzzo 2009

Nell’aprile del 2009, un scossa di terremoto di magnitudo 5,9 ha messo in ginocchio la città de L’Aquila e l’intero Abruzzo. Molti centri abitati sono stati rasi al suolo e centinaia di edifici resi inagibili. 
I morti furono 309.
Fu una delle emergenze più importante dell’ultimo decennio dalla quale, però, la Protezione Civile italiana diede prova di grande abilità, destrezza, operatività ed intelligenza nella gestione dell’emergenza, tanto da diventare una delle migliori strutture al mondo.

A ridosso della Pasqua, i volontari dell’AVERS furono chiamati a gestire insieme ad altre realtà le due tendopoli di Santa Rufina e Valle d’Ocre.

Albania 2019

Il 26 novembre 2019 una scossa di terremoto di magnitudo 6.5 colpisce la costa dell’Albania. Gli effetti del terremoto vengono percepiti in tutta la Puglia.
A seguito della richiesta d’aiuto, la regione Puglia ha attivato tutti i Coordinamenti provinciali chiedo loro di preparare delle squadre di intervento pronte a partire.
L’AVERS ha inviato un proprio socio, il quale è stato impiegato nei pressi di Durazzo, la città più colpita.

Emergenza Covid-19

La pandemia di COVID-19 del 2019-2020, comunemente indicata come pandemia o epidemia di coronavirus, è una pandemia della malattia respiratoria  COVID-19 causata dal coronavirus SARS-CoV-2. L’epidemia ha avuto gravi ed importanti ripercussioni sulla salute, sulle abitudini giornaliere, sull’economia e su molti altri aspetti della popolazione italiana e del resto del mondo.
In Italia l’emergenza è iniziata da fine febbraio 2020. Il comune di San Nicandro Garganico, al fine di poter gestire l’emergenza e garantire l’assistenza alla popolazione, ha attivato il COC (Centro Operativo Comunale) diverse volte durante il 2020. 
Durante l’emergenza è stata garantita la consegna di spesa e pacchi alimentari a persone disagiate e/o positive, servizio Pronto Farmaco, ritiro e consegna farmaci e presidi/ausili dalla farmacia ospedaliera di San Marco in Lamis e di San Severo.